Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
04 Aug

seconda puntata : Alpe Buscagna da Alpe Devero

Publié par pat54  - Catégories :  #viaggi e gite

E' il 13 giugno, la giornata è splendida e si decide di partire.
Come sempre non conosco la meta alla partenza , e nemmeno la voglio conoscere perchè mi piace la sorpresa....ma mio marito sa che c'è un luogo che amo particolarmente,  come vi ho già mostrato qui
, anche se è la luce autunnale che me lo fa apprezzare (forse prima o poi vi mostrerò le fotografie scattate lo scorso autunno)
Eccoci giunti all' Alpe Devero : una piccola incertezza sulla destinazione finale perchè malgrado la stagione avanzata c'è ancora tantissima neve e la meta iniziale si rivela troppo impegnativa : si tratterebbe di raggiungere una vetta della zona percorrendo però un traverso completamente ricoperto di neve; a questo punto mio marito decide di deviare verso l' Alpe Buscagna dove sa esserci un lago noto per la sua bellezza e dove si arriverà passando per i boschi dove si pensa non ci sia troppa neve e dove in ogni caso non ci sono pericoli.
La salita (ma perchè le montagne non le fanno solo in discesa???) è gradevole, il tempo fantastico con un bel sole caldo che accarezza la pelle, e dopo poco nel bosco si incontra la prima neve (giusto per smentire quanto detto poco sopra) : mi diverto come una bambina a calpestarla ed è un'emozione piacevolissima a livello visivo : il verde tenero dei larici che incominciano a mettere i loro nuovi aghi contrasta notevolmente con la neve ancora candida e con il cielo di un blu brillante!!
Si arriva infine al lago che bisogna scoprire in mezzo ai boschi ancora completamente innevati e la visione che ne abbiamo è di un posto fatato : il lago è ancora in disgelo e per vasti tratti ancora ricoperto di ghiaccio e di neve, con tante ranocchie che saltano di ghiaccio in ghiaccio e che nuotano nell'acqua, e con le montagne e le rive che si riflettono sulla superficie immobile dell'acqua.....




non me ne andrei mai via, se non fosse che bisogna anche riprendere la via del ritorno, per cui si ripiega verso l' Alpe Buscagna dove baite e baitelli fanno da cornice a panorami ancor più splendidi nell'aria tersa, finchè si chiude il giro ad anello (siamo saliti da un sentiero e scesi da un altro) arrivando in Alpe Devero dove le baite raggruppate in piccoli nuclei ci accolgono insieme al rumoreggiare dei torrenti gonfi per il disgelo.
La gita mi è piaciuta tantissimo : bello il luogo, bella la meta, fantastico il tempo e la ciliegina sulla torta è stata proprio la presenza di tanta neve che con il suo biancheggiare in mezzo a boschi e prati in rinascita ha creato sotto il sole delle vere e proprie emozioni visive.
L'appuntamento è per la terza puntata : vi porterò il 4 di luglio all'Alpe Veglia, stessa zona ma altro versante
Commenter cet article

amanda 08/08/2009 12:18

bellissime le foto dell'alpe devero.Questo fine settimana volevamo andarci anche noi ma il tempo è bruttosperiamo presto

pat54 09/08/2009 09:57


grazie per la visita Amanda....... e ti confermo : è un posto magnifico e in ogni stagione!!!
Il fatto poi di dover parcheggiare al di sotto del paese l'auto (30 anni fa l'Alpe era raggiungibile solo a piedi o con una funivia di servizio dell'Enel.....molto piccolina), ne fa un posto,
raggiungibile comodamente, ma magico perchè senz'auto....
Il consiglio però è di non fermarsi il all'Alpe (troppa gente) ma di fare almeno due passi a raggiungere Campriolo ( camminata di circa 1/2 ora) e meglio ancora il lago del Devero (lago artificiale
grande e fantastico)......
dammi poi le tue impressioni
pat


Archives

À propos

si parla di crocette,di incontri, di viaggi e di esperienze